img_news_fisg

Un grande week-end di sport quello che ha visto protagonista il Palaghiaccio di Trento con la Trento Cup, ormai tradizionale appuntamento internazionale d’autunno organizzata dal Circolo pattinatori Artistici del capoluogo Trentino. 271 i pattinatori per il singolo  Ladies and Men, categorie advanced novice, junior e senior, e 176 per le squadre di sincronizzato – stesse categorie, che hanno fatto brillare le loro lame sul ghiaccio.

IMG_9737E non sono mancate le soddisfazioni per i pattinatori della squadra di Trento. Per quanto riguarda le categorie femminili, gran risultato per l’appena tredicenne Lara Naki Gutmann, che in categoria Junior domina entrambi i segmenti nella prima gara in categoria dell’intera stagione, cui hanno partecipato 35 atlete. Il punteggio di 124,16 personal best della giovane atleta, ottenuto grazie a due prestazioni senza sbavature corredate da 3 doppi axel e dal primo salto triplo chiamato in gara, le consentono di raggiungere tutti i requisiti per la permanenza nella squadra Nazionale anche per il prossimo anno. Ottima prestazione anche per le compagne di squadra, Eleonora Guzzo, decima con 85,12, e per Francesca Gioco, tredicesima con 82,58.

20151122_133438In Advanced Novice, su 36 partecipanti, ottimo quarto posto a un passo dal podio per Giuditta Sartori (85,06 personal best), che centra uno degli obiettivi stagionali grazie al doppio Axel chiamato in gara nel programma corto. Buonissimi anche i risultati delle compagne di squadra Caterina Guzzo, tredicesima con 70,80, Melania Dalpiaz quattordicesima con 69,38 (personal best), e Martina Adami, ventesima con 62,40.

IMG_9768Nelle categorie maschili, torna l’oro con Carlo Vittorio Palermo, che vince in senior con amplissimo margine di distacco dall’avversario di categoria. Il punteggio di 179,85 e la convincente prestazione dell’atleta trentino che prevale in entrambi i segmenti sono un buon viatico per i prossimi campionati italiani di fine dicembre.

Per quanto riguarda il vivacissimo settore del sincronizzato, lame scintillanti d’argento per entrambe le squadre Ice on Fire del Circolo Trentino. Secondo gradino del podio per le Ice on Fire Junior (86,72), conquistato mantenendo salda la posizione sia nel segmento corto che nel lungo della competizione cui partecipavano 5 squadre. Si tinge d’argento anche la prestazione delle più giovani della squadra Ice on fire Advanced Novice (42,49), anch’esse sul secondo gradino del podio12289555_997590563596929_2439978221348945339_n

Gli atleti del circolo Pattinatori di Trento, società di Artistico del capoluogo, sono accompagnati da un team di professionisti in tutti gli aspetti della loro formazione sportiva. Oltre all’Head-coach Gabriele Minchio gli atleti sono seguiti dalle allenatrici Stephanie Cuel, Elena Mattivi e Roberta Giuliani, sempre Giuliani e Irene Andreatta per il sincronizzato. Coreografo on ice, Riccardo Morelli. Per l’off-ice, fanno parte del team la maestra di danza Elisa Santini, il coreografo Enkel Zhuti, e la preparatrice atletica Chiara Marchetto.

Condividi la nostra passione...Share on Facebook
Facebook
Print this page
Print
Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire servizi ed migliorare la tua esperienza su icetrento.it. La prosecuzione comporta l'accettazione delle nostre policy. maggiori informazioni

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. I cookies utilizzati sono di tipo tecnico e/o di terze parti e servono a noi per migliorare e comprendere il comportamento ed il gradimento della navigazione su www.icetrento.it. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito, e più in generale della nostra privacy policy, e come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. La prosecuzione della navigazione su www. icetrento.it comporta l'accettazione della policy.

Chiudi